06 Dicembre 2019

Tipi di alabastro

Tutte le foto possono essere ingrandite cliccandoci sopra
Diverse classificazioni sono state fatte degli alabastri gessosi, arrivando perfino a citarne 52 diverse varietà.
Bardiglio
Pietre poco traslucide, con colorazioni che vanno dal grigio chiaro al nero: le venature sono dovute all´argilla, le più marcate ad ossidi di ferro. Difficilmente descrivibile perché si presenta con diversissime tonalità, venature, colorazioni; può presentarsi marmorizzato: si usa per questo chiamarlo anche “Pietra a marmo”, utilizzando la denominazione “Bardiglio” per le tipologie dove e maggiore l´intensità di variegatura e colorazione.
Il peso dei blocchi varia dai 15 fino ai 25/30 quintali.
Gabbro
E´ un alabastro intensamente marmorizzato, di toni scurissimi tra il marrone, il nero e il rossastro.
Il peso dei blocchi varia dai 20/30 Kg fino ai 4/5 quintali.
Questo materiale non è al momento reperibile.
Cenerino
E´ una pietra grigia, di colore simile all´argilla, di impasto e colorazione più o meno variegati e decisamente opachi. Il cenerino di colore e consistenza più omogenea, che è anche il più raro, assomiglia ad un´ardesia chiara. Si trova in lastre il cui peso raggiunge al massimo i 150 Kg.
Pietre gialle
Sono alabastri con colorazioni in varie tonalità di giallo, praticamente introvabili.
Agate
Variano la loro tonalita dal color ambra chiaro al marrone scuro. Possono essere piu o meno trhtmlarenti. Il peso dei blocchi varia dai 20 Kg ai 4 quintali.
Calcarifero - Fossilifero
Molto raro e pregiato. E´ di colore marrone chiaro con macchie e venature che variano dal nero al rosso ruggine. Include numerosissimi piccoli fossili. Il peso dei blocchi varia da 40 a 600 kg.

www.ellegrafica.com - info@ellegrafica.com
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata